I nuovi iscritti che desiderano farlo possono presentarsi qui.
Avatar utente
da erreesse
#2116
Buongiorno a tutti, mi sono appena iscritto Da tempo leggevo questo sito che trovo interessante La mia passione per la criptozoologia è, diciamo così, estetica, perchè non ho alcuna competenza in zoologia o biologia, quindi non potrò dare grandi contributi : Sad : Però quello che mi è piaciuto è la serietà di quanto ho trovato qui, su argomenti spesso trattati in modo approssimativo o peggio Per "estetica" intendo: gli animali mi piacciono e suggestionano, fin da quando ero molto piccolo e mio nonno mi portava al Museo di Storia naturale di Genova L'odore di alcool e (credo) formalina e le sagome di tigri, leoni, coccodrilli, il silenzio, le finestre sempre ermeticamente chiuse per non far filtrare la luce del giorno, lo scheletro della balena appeso al soffitto sono ricordi forti della mia infanzia Al tempo stesso, interesse "estetico" non vuol dire che mi piaccia credere a cose evidentemente fasulle ... quando la realtà è ben più ricca ed interessante! che dire ancora? il mio campo di lavoro è al confine fra economia e storia, ho una formazione scientifica (economia e commercio), vivo a Genova, ho cinquantacinque anni e non ho mai partecipato a forum, non sono su facebook né su twitter Peraltro uso molto la posta elettronica e il servizio aulaweb del nostro ateneo per ragioni professionali Per chi non ne fosse a conoscenza (ma immagino ne siate informati): qui a Genova nel ricco museo D'Oria di storia naturale ci sono un okapi, un tilacino, un diavolo di Tasmania e un esemplare di "uncia" che credo sia il leopardo delle nevi ... ed un bellissimo scheletro di mammuth : Smile : ! Saluti Riccardo
Avatar utente
da Mauro
#2119
Ciao e benvenuto!

I musei di storia naturale purtroppo non sono più promossi come meriterebbero. Io mi ero appassionato in quello di Verona, in particolar modo ai fossili di Bolca. Quando sono andato allo Smithsonian a Washington hanno letteralmente dovuto trascinarmi fuori a viva forza...
Avatar utente
da erreesse
#2122
grazie per l'accoglienza Ancora due ricordi a proposito di musei Uno è recente, due o tre anni fa ero a Bergamo per lavoro, rapida visita al loro museo civico di scienze naturali, ricordo il brivido davanti ad un coccodrillo del Nilo lungo non so quanti metri : Eeek : L'altro, di qualche anno prima, quando al museo D'Oria di Genova ebbe luogo la mostra "Animali in via di ... esposizione": un gran numero di grossi animali che il CFS, in applicazione della convenzione Cites, aveva sequestrato ad un collezionista: ricordo la pantera nera, il grizzly, l'orso dal collare (si chiama così) e tanti altri, bene esposti in un salone centrale del museo Un custode mi disse che tutti speravano che sarebbero entrati a far parte della collezione permanente Invece, dopo parecchi mesi, l'esposizione terminò e ci rendemmo conto che effettivamente non era stata che un'esposizione temporanea ... chissà dove saranno finiti Se qualcuno di voi ne sa qualcosa ... Saluti erreesse
Avatar utente
da Mauro
#2123
La mia visita allo Smithsonian ha segnato di fatto la mia introduzione alla criptozoologia tramite l'incontro con una delle "superstar" più note... l'Architeuthis. Nella immensa Ocean Hall, insieme ad una ricostruzione a grandezza naturale della Balenottera Azzurra della Cìa Argentina, c'era una vasca di formalina in cui era esposto un esemplare di questo celebre cefalopode, etichettato come il fondamento della leggenda marinaresca del Kraken.
E come dicono, il resto è storia.
Avatar utente
da erreesse
#2130
dev'essere stato un momento bellissimo ... : Smile : Ho letto qualcosa sulla leggenda del kraken ed il suo probabile fondamento alla mostra sulla criptozoologia che fu presentata nell'ambito del Festival della Scienza di Genova mi pare nel 2010 o nel 2009 In quell'occasione ci fu anche una conferenza di Lorenzo Rossi, ma non potei assistere
Ricordo anche una mostra al museo di storia naturale di Torino alcuni anni fa: ma il tema era diverso, riguardava gli animali mitici, dalla fenice al grifone alla manticora, fino al mokele mbembe (si scrive così?) e altri "mostri", c'era pure il famoso filmato del Bigfoot ... era molto divulgativa, ma seria, come mi aspettavo data la sede dove si svolgeva C'erano le solite spiegazioni dei possibili fondamenti degli animali del mito, e qui c'era il contatto con la criptozoologia, ma soprattutto la ricostruzione di questi "esseri" era fatta con gran cura
Avatar utente
da Shamanu
#2133
erreesse ha scritto:qui a Genova nel ricco museo D'Oria di storia naturale ci sono un okapi, un tilacino, un diavolo di Tasmania e un esemplare di "uncia" che credo sia il leopardo delle nevi ... ed un bellissimo scheletro di mammuth : Smile : !
Anche io sono di Genova ed ho consumato i corridoi del Museo D'Oria : Smile : Aggiungo che ivi è conservato un esemplare imbalsamato di Elaphurus davidianus, il cervo di Padre David, estinto in natura da tempo immemore. Ne allego la foto! : Thumbup :
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Avatar utente
da erreesse
#2143
bellissimo : Thumbup : Non lo ricordavo, ma leggendo il tuo post mi è tornato in mente anche quest'esemplare del museo! il cervo di padre David, con il nome vagamente religioso, che fa venir in mente la leggenda di sant'Uberto e il cervo con la croce fra le corna Un altro esemplare di animale che nessuno potrà più vedere se non imbalsamato : Sad :