Uccelli e Birdwatching.
Avatar utente
da Ares78
#3299
Ho raccolto qualche tempo fa una splendida fringuellina caduta dal nido, caduta a seguito della quale ha riportato un qualche tipo di problema ad un ala, la cui postura è differente da quella "sana" e che le impedisce di volare bene. L'ho quindi messa in voliera. Siccome mi intristisce vederla sempre sola, e non credo che il liberarla in casa in mia presenza colmi la sua solitudine per quanto sia come un cagnolino a livello di interazione con me, c'è qualcuno che mi sappia consigliare un compagno o compagna, anche di altre specie, che le possa tener compagnia? Se la risposta dovesse essere la più ovvia,ovvero un fringuello/a, questi sono in vendita?
Come avrete ben capito sono abbastanza a secco di conoscenze sui fringillidi : Wink :
da Utahraptor
#3300
Ciao, innanzitutto devo dirti che la tua azione (sebbene guidata da ottime intenzioni) è illegale...avresti certamente potuto recuperare il piccolo Fringuello, ma solo per affidarlo ad una struttura adeguata che l'avrebbe rimesso in sesto e liberato o mantenuto in cattività (come ad esempio nel tuo caso, dato che dici che ha riportato danni permanenti ad un'ala) oppure ancora avresti forse potuto ottenerne l'affidamento facendo domanda alla Forestale.
Ok, questo non per rimproverarti ma solo per conoscenza (tua e di chi legge), dato che il possesso di un uccello di specie indigena sprovvisto degli appositi documenti e dell'anellino inamovibile che ne attestino la nascita in cattività da genitori a loro volta nati e vissuti in cattività è (giustamente) severamente sanzionata.
Detto ciò, la questione è comunque un pò spinosa...nel senso che normalmente i Fringuelli vengono mantenuti a coppie in gabbie da almeno 120 cm o meglio ancora in voliere, dato che spesso il maschio si rivela molto focoso nel periodo degli accoppiamenti e quindi gli animali devono avere spazio a volontà. Inoltre un Fringuello costa parecchio...non ti so dire esattamente il prezzo perchè l'argomento mi interessa solo marginalmente (io mi limito a Canarini e Diamanti mandarini, specie esotiche, robuste e soprattutto che non necessitano di tutta la trafila burocratica a cui deve sottostare chi alleva specie indigene) ma credo si avvicini più ai 100 euro che ai 50 per un singolo esemplare.
Metterla con un Canarino od un Fringillide nostrano di specie diversa avrebbe -a mio avviso- poco senso: le differenze comportamentali tra il Fringuello e questi altri volatili sono tali da rendere la convivenza più un fastidio (o nel migliore dei casi una cosa indifferente) che altro.
Non me la sento di dirti con precisione cosa fare. Forse la cosa migliore sarebbe procurarsi una voliera di buone dimensioni ed affiancarle un Canarino maschio: con molto spazio a disposizione, anche se non andassero d'amore e d'accordo potrebbero comunque convivere (il Canarino è meno aggressivo e anche di stazza più ridotta)...un Fringuello maschio invece, potrebbe risultare troppo aggressivo per una femmina menomata ed anche una fonte di stress inutile (in quanto, essendo la tua femmina non in regola, non può essere messa in riproduzione e ciò potrebbe 'esasperare' ulteriormente l'aggressività del compagno).
Avatar utente
da Ares78
#3303
Sono venuto a conoscenza di quanto da te esposto solo dopo il recupero, però...mi son affezionato molto a lei, pensa che oltre che con gli esseri umani interagisce e non è insidiata dai cani e gatti di casa, proprio per questo ho pensato, anche un pò egoisticamente, che se fosse stata reintrodotta avrebbe avuto vita breve ed ho preferito accudirla io. La gabbia in cui si trova è circa 170X100x100, sono dimensioni sufficienti secondo te per tentare con il canarino come da te suggeritomi? Eventualmente la struttura è ampliabile. Grazie...