Mammiferi terrestri e acquatici.
#5115
Data la carenza di dati su queste sottospecie sarebbe interessante raccogliere tutte le informazioni disponibili, specialmente riguardo la disputa tra silvestris e lybica, e quindi su alloctonia e autoctonia; qui mi limiterò solo a riassumere brevemente le varie sottospecie (anche se non sono più ritenute sottospecie) presenti nelle varie isole.

Riconducibili a Felis silvestris silvestris:

SICILIA- (Schreber, 1777). La Sicilia è senza dubbio l'isola dove il gatto selvatico è stato più studiato e censito a più riprese ed ha una popolazione stabile (di "cripto" c'è molto poco)

CRETA- (Haltenorth, 1953). Il gatto selvatico di Creta è uno dei meno conosciuti in assoluto, dopo la sua descrizione è stato riscoperto solo nel 1996 grazie a uno studio dell'università di Perugia. Non è chiara l'origine di questi gatti, potrebbero essere stati introdotti dai primi colonizzatori dell'isola

CORSICA-(Lavauden, 1929). Dopo la sua descrizione, basata su tre pelli e un cranio, non è più stato avvistato.

Riconducibile a Felis silvestris libyca:

SARDEGNA-(Lataste, 1885). La popolazione è riconducibile alle popolazioni nordafricane ed è in grave pericolo di estinzione, l'origine di questi gatti è probabilmente riconducibile ai fenici

Esistono altre informazioni riguardo queste popolazioni? (corsa e cretese in particolare)
E riguardo la popolazione dell'ile du Levant? Nessuna altro aggiornamento post-Heuvelmans?


P.S. Quasi un anno senza Criptozoo è stata davvero una triste esperienza! : Smile :