Recensioni, commenti e critiche ai libri criptozoologici.
#2302
Mi chiedevo quante edizioni e di quale anno esistono per "On The Track Of Unknown Animals", sono state curate tutte da Heuvelmans? Anche perché ci sono notevoli variazioni nel prezzo... : Chessygrin :
#2303
David ha scritto:Mi chiedevo quante edizioni e di quale anno esistono per "On The Track Of Unknown Animals", sono state curate tutte da Heuvelmans? Anche perché ci sono notevoli variazioni nel prezzo... : Chessygrin :
L'ultima edizione è quella pubblicata da Kegan Paul International in inglese nel 1995. Forse potrebbe essere anche quella meno costosa, ma non saprei.
#2304
Ti posto a seguito un elenco (incompleto) delle versioni inglesi di questo volume:

1958 (hardcover), editore Rupert Hart-Davis, prima edizione
1959 (hardcover), editore Hill & Wang, prima edizione
1962 (hardcover), editore Rupert Hart-Davis, seconda edizione
1965 (paperback), editore Paladin, seconda edizione
1965 (hardcover), editore Hill & Wang, seconda edizione
1965 (paperback), editore MIT Press, seconda edizione
1970 (paperback), editore Paladin, seconda edizione
1970 (paperback), editore Paladin, edizione ridotta basata sulla seconda
1972 (paperback), editore MIT Press, seconda edizione
1972 (hardcover), editore MIT Press, seconda edizione
1972 (paperback), editore MIT Press, edizione ridotta basata sulla seconda
1994 (hardcover), editore Kegan Paul, seconda edizione
1995 (hardcover), editore Kegan Paul, terza ed ultima edizione *

Per quanto riguarda le edizioni fraancesi non sono il mio pane ma ti posso dire:

Tra il 1955 ed il 1956 Plon di Parigi ha ristampato il libro la bellezza di sette volte. Inoltre nel 1955 Plon ha pubblicato lo stesso libro in due volumetti con questa divisione:
Indo-Malaise, Oceanie
Amerique, Siberie, Afrique
La successiva edizione francese è del 1982 (editore Famot di Ginevra, stampa originale e ristampa) e corrisponde alla terza edizione inglese.

L'unico altro linguaggio in cui mi risulta che il libro sia stato stampato è il polacco, per i tipi della Wiedza Powszechna: stampa originale e ristampa nel 1965 e un'altra ristampa nel 1969.

Personalmente se non vuoi spendere una fortuna le edizioni Paladin sono quelle che generalmente si trovano a meno. Kegan Paul ha prodotto quelle definitive ma, a mio parere, la rilegatura dei loro volumi non è all'altezza della qualità delle opere che stampano e dei soldi che chiedono. A mio però, le migliori edizioni in assoluto restano quelle Rupert Hart-Davis.

* Di questo libro paiono esisterne due versioni: una è quella "normale", l'altra è quella dedicata al solo mercato USA. L'unica differenza sono alcuni elementi della grafica: testo ed immagini sono identici.
#2305
Mauro ha scritto: Tra il 1955 ed il 1956 Plon di Parigi ha ristampato il libro la bellezza di sette volte. Inoltre nel 1955 Plon ha pubblicato lo stesso libro in due volumetti con questa divisione:
Indo-Malaise, Oceanie
Amerique, Siberie, Afrique
E' una delle edizioni che possiedo anch'io. : Wink :
Mauro ha scritto: L'unico altro linguaggio in cui mi risulta che il libro sia stato stampato è il polacco, per i tipi della Wiedza Powszechna: stampa originale e ristampa nel 1965 e un'altra ristampa nel 1969.
Al museo di Losanna ho visto anche l'edizione russa e una con idiomi orientali. A me risulta che sia stato tradotto in circa 10 lingue.
#2306
Se nell'editoria non ci si specializza... ti scoppia la testa! : Wink :
Ad esempio non ho alcuna idea se sia mai stato tradotto in spagnolo (so che "Sur le sillage..." ha avuto un'edizione in quella lingua ma nulla più).

Comunque è curioso che appartenga a quella categoria di libri ai loro tempi ultra-popolari che ora sono divenuti veri e propri cimeli per collezionisti. Per farvi un paragone (senza alcuna intenzione politico/polemica) ha seguito lo stesso percorso della raccolta di discorsi di Mao Tse-Tung. Negli anni '60 Feltrinelli ne ha stampate centinaia di migliaia di copie, oggi non solo è difficile da trovare, ma ha valutazioni letteralmente impossibili per il libro che è (un paperback economico). E in un anno si è apprezzato di quasi il 30%. : Eeek :