Recensioni, commenti e critiche ai libri criptozoologici.
#2578
Finalmente ci siamo, a mia totale insaputa il secondo libro della "biblioteca criptozoo" è stato pubblicato questa mattina. : Thumbup :

Chi volesse acquistarne una copia può ordinarlo a questo link: Criptozoologia - Animali Misteriosi tra Scienza e Leggenda

Nell'evenienza sono gradite mini recensioni da inserire sul sito dell'editore.
#2623
Ciao Lorenzo, ho ricevuto ieri il tuo libro e oggi l'ho finito. Davvero ben fatto, complimenti : Wink : !
Riesce a sintetizzare e a "dire tutto" su parecchi dossieri in poche pagine, è il miglior libro di criptozoologia che possieda ( non che ne possieda molti, in verità) e senza dubbio il più serio.
Avrei delle domande da farti: innanzitutto, hai intenzione di fare dei libri anche per le altri classi animali? Voglio dire, ci saranno libri sugli uccelli/rettili/anfibi/pesci/invertebrati criptidi? Se sì, non sarà più difficile farli, visto che la stragrande maggioranza dei criptidi sono mammiferi?
Poi volevo chiederti due cose sul capitolo sui cetacei: a p. 270 del mio libro C'è una didascalia sul "mostro di Saint Augustine", che però si riferisce ad un ' immagine "quadrettata" e dunque non visibile. E' un errore presente anche nelle altre copie? Poi volevo chiederti lumi su Willem Frederick Jacob Mörzer Bruyns: perchè è malvisto dal mondo della cetologia? Leggendo su wiki pare abbia ottime credenziali. Poi mi sembra che nel suo libro compaiono 4 cetacei sconosciuti, anche se tu ne citi 2: gli altri 2 sono stati identificati?
#2624
Glypto ha scritto:Ciao Lorenzo, ho ricevuto ieri il tuo libro e oggi l'ho finito. Davvero ben fatto, complimenti : Wink : !
Ti ringrazio e ti chiedo, se ti va, di inserire una piccola recensione all'interno del sito dell'editore.
Glypto ha scritto: Avrei delle domande da farti: innanzitutto, hai intenzione di fare dei libri anche per le altri classi animali? Voglio dire, ci saranno libri sugli uccelli/rettili/anfibi/pesci/invertebrati criptidi? Se sì, non sarà più difficile farli, visto che la stragrande maggioranza dei criptidi sono mammiferi?
Heuvelmans era un mammologo, e per questo, essendo la maggior parte delle informazioni sulla criptozoologia farina del suo sacco, si ha la percezione che la maggior parte dei criptidi siano mammiferi. Ma questo succede perché Heuvelmans si concentrò principalmente su questi ultimi. In realtà c'è abbastanza carne al fuoco per tutti i tipi di vertebrati.
Glypto ha scritto: Poi volevo chiederti due cose sul capitolo sui cetacei: a p. 270 del mio libro C'è una didascalia sul "mostro di Saint Augustine", che però si riferisce ad un ' immagine "quadrettata" e dunque non visibile. E' un errore presente anche nelle altre copie?
Si tratta di un QR code : Wink : Chi utilizza un tablet o uno smartphone, può "passare" sopra al codice ed essere automaticamente indirizzato alla relativa pagina internet di criptozoo.
Glypto ha scritto: Poi volevo chiederti lumi su Willem Frederick Jacob Mörzer Bruyns: perchè è malvisto dal mondo della cetologia? Leggendo su wiki pare abbia ottime credenziali. Poi mi sembra che nel suo libro compaiono 4 cetacei sconosciuti, anche se tu ne citi 2: gli altri 2 sono stati identificati?
Il "delfino greco" e il "delfino del Senegal" sono verosimilmente specie già descritte di stenelle.
#3131
Il mio amico archeologo ha esaminato di persona la tomba di Rekhmire e, appena lo vedo gli chiederò un commento "ufficiale", mi aveva detto che proprio su quella parete si trovano animali nelle più disparate proporzioni...
#3228
Ciao Lorenzo

ci siamo conosciuti di recente alla presentazione del tuo libro al Museo di Zoologia di Roma

sto leggendolo avidamente, ed essendo un bibliomane folle ho svariate centinaia se non migliaia di libri di zollogia, estratti, stampe e via dicendo.

Devo dire che è davvero ben fatto, serio, proposto in maniera scientifica ma al contempo semplice e chiara. Principale "dote" che un libro divulgativo ma scientifico deve avere, soprattutto se parliamo di campi "spinosi" e controversi come la criptozoologia, è quella di riuscire ad unire sampientemente linguaggio sufficientemente corretto dal punto di vista scientifico e metodologico con una trattazione chiara e scorrevole, alla portata dei neofiti e dei non addetti ai lavori, diciamo così! Ebbene tu ci sei riuscito in pieno, credo che tu abbia centrato egregiamente l'obiettivo.
Ti dirò di più: di recente ho eltto un meraviglioso libro sulle esplorizioni scientifiche nel mondo, veramente intrigante e ben fatto ma dove spesso l'uso lessicale e stilistico, la grammatica italiana e l'eleganza mi lasciavano vagamente perplesso. Invece ho trovato nelle tue pagine un uso sapiente della nostra tanto difficile lingua ! BRAVISSIMO!

ti volevo segnalare facendoti FORSE una sorpresa questa pagina di ebay che penso ti farà piacere, non ho comprato la tavola proprio per lasciartela :-))) : Thumbup : : Chessygrin : : Love :


http://www.ebay.it/itm/George-Edwards-C ... 5aeb76982c


Per finire: ricorda, quando vorrai consigli di ornitologia a disposizione


Ciao

Andrea
#3229
PS. scordavo, per chi non conoscesse di persona Lorenzo, oltre che molto serio e preparato è davvero un taglio, come si dice a Roma (io sono siculo ma sono ospite a Roma al momento!) ...ossia una persona piacevole e ironica, mi sembra una sorta di criptoibrido tra Guzzanti ed un mio amico ornitologo : Eeek : : Razz :
#3233
Ti ringrazio per le belle parole spese nei miei confronti (e ti chiedo se ti va, di lasciare una piccola recensione del libro nel sito dell'editore
Per quanto riguarda la tavola su ebay... te la cedo volentieri, sfora un po' i miei limiti du budget : Chessygrin :
#3317
Finalmente, anche se con ritardo, ho scritto la recensione per ibs.it : Thumbup :
Dovrebbe comparire fra una settimana circa. Poi la riporterò sul sito dell'editore, non credo se ne avranno a male se compaiono due rece molto simili ....... : Chessygrin :
Saluti e auguri a tutti!
erreesse