Quando la criptozoologia ispira il mondo del cinema
da LeonidasJoker
#2844
Ennesimo monster movie orrido visto e recensito: http://www.youtube.com/watch?v=M-cHxF-rPOY
Anche noto in italiano come "Il mostro dei cieli", questo film ha avuto l'indubbio onore di essere citato da Stephen King nelle pagine di "It", ma solo perchè risale a quel periodo là, mica perchè gradevole.
In sostanza, parla di un enorme uccello mostruoso (dannatamente enorme visto che a confronto aerei e treni sembrano giocattoli) che compare di punto in bianco e terrorizza il mondo uccidendo e devastando.
Come nella migliore tradizione dei film americani, all'inizio nessuno ci crede, poi, quando tutto sembra perduto, viene scoperta l'arma segreta e il mostro è spacciato.
Devo dire che, pur essendo poco più lungo di un'ora, questo film mi ha annoiato parecchio, perchè ha una trama prevedibile e scontata, e la recitazione è piuttosto stereotipata (ma erano gli anni '50).
I peggiori difetti del film sono però a mio giudizio gli effetti speciali, che straripano di scene palesemente riciclate e di inquadrature sfocatissime, e il fantoccio del mostro, decisamente inguardabile (capisco l'epoca e il budget, ma sembra un tacchino di gomma con la dentiera!).
Particolarmente esilerante è poi la spiegazione data per giustificare l'origine del mostro: a un certo punto del film uno scienziato ipotizza che sia una creatura di un'altra galassia (si scoprirà in seguito che è venuto sulla Terra per nidificare, e che si nutre dell'energie degli oggetti che distrugge), e che risulta invulnerabile alle armi perchè circondato da uno schermo di antimateria (persino "Angeli e demoni" sembra serio in confronto) !
Tagliando corto: non ve lo consiglio, ma se siete appassionati del genere potrebbe essere interessante visionarlo.
P.S: Qualcuno per caso sa se hanno mai fatto film sulla leggenda del thunderbird? Sicuramente verrebbe meglio di questa roba!