Messaggi inerenti agli animali acquatici.
#5501
Poco prima di Natale stavo giusto scherzando un collega australiano che a sentire i media europei in Australia ogni cosa si è evoluta per uccidere o perlomeno mutilare gli ignari umani. : Chessygrin :
Si va dai terrificanti drop bears ai ragni altamente velenosi ed iperaggressivi... in sintesi scegliete come morire, solitamente in modo molto doloroso!

Fatto questo doveroso preambolo, i responsabili sono già stati identificati da diversi mesi: https://www.bayside.vic.gov.au/museum-i ... -creatures
La confusione nasce in parte dal fatto che gli australiani hanno i loro termini per quasi tutto che spesso non hanno nulla a che fare con l'originale parola inglese (ad esempio la parola "sycamore" che in Inglese propriamente detto indica l'Acer pseudoplatanus ed in Americano tre diverse specie del genere Platanus in Australia indica circa una dozzina di piante, la maggior parte non imparentate tra loro) e dall'altro dalla necessità di usare la vecchia tattica giornalistica di creare una sensazione di inquietudine tramite vaghe notizie per attrarre l'interesse dei lettori.
#5502
Oh, ottimo :D

Ma il tizio forse non avrà sentito i morsi...ma che aveva sti crostacei sopra no? :D


A me quando vado a mare, a vedere gli scogli pieni di piccoli crostacei a volte fa impressione :D

(in realtà non sto parlando propriamente di estate e non ero andato a farmi il bagno), era un altro mese e c'erano piccoli crostacei ovunque. Sarà stato il periodo dell'accoppiamento :D

Ignoravo le leggende sul Drop Bear :D

E comunque:

Immagine
#5506
Posso dire per esperienza diretta che l'acqua dell'Oceano Pacifico è molto più fredda di quello che si potrebbe immaginare. : Chessygrin :
A questo aggiungiamo che Agosto nell'Emisfero Australe equivale all'inverno, che lo scorso anno in Australia è stato particolarmente rigido.

L'intorpidimento delle membra docuto al freddo, specie se si sta semplicemente "a mollo" anziché nuotare, è a mio parere una spiegazione perfettamente sufficiente per spiegare perchè la vittima non si sia accorta di nulla.