Messaggi inerenti agli animali acquatici.
da Mauri
#5385
Buongiorno e bentrovati a tutti,

Qualche settimana fa' Dmax ha mandato in onda un docu-film sul famoso sottomarino sudafricano,ossia,un squalo bianco dalle proporzioni abnormi (si parla di 10/12 metri di lunghezza) che sarebbe responsabile di diversi attacchi ad imbarcazioni e surfisti...c'era anche un'intervista ad un ragazzo che aveva perso la gamba durante una battuta di surf dopo essere stato attaccato dallo squalo...in realta' questa storia non mi e' nuova poiche' 10 anni fa' in Sudafrica mio fratello fece delle immersioni nella gabbia anti-squalo capitanate dal grande Rodney Fox..e fu' propio quest'ultimo a parlargli del nostro pescione,specificando che al di la' di tante altre leggende smentite nel tempo,in questo caso c'erano diversi testimoni oculari suddivisi fra' surfisti,pescatori e bagnanti che nel tempo avevano confermato la presenza di questo enorme Squalo...mi piacerebbe sapere se fra' di voi c'e qualcuno che ne sa' di piu' : Thumbup :

Un saluto
Avatar utente
da Mauro
#5386
Bentornato anche a te.

Prendila colla dovuta cautela, ma pare che la leggenda sia nata tra la fine degli anni '70 e l'inizio degli anni '80 tra i pescatori di False Bay, riguardante uno squalo bianco lungo "oltre 20 piedi", ovvero sia intorno ai 7 metri, una lunghezza ben superiore a tutte quelle confermate per lo squalo bianco.
Posso confermare che estimare la taglia di un qualsiasi animale marino stando (ben al sicuro) su una barca è estremamente difficoltoso ed a questo aggiungiamo che un gruppetto di pescatori ai tempi ricevette una certa fama locale per aver dichiarato di aver avuto palangari e reti distrutte dal suddetto squalo che, oltre a possedere un appetito in proporzione alle proprie dimensioni, pare fosse dotato di diabolica astuzia.

Un giovane sommozzatore americano di nome Craig Ferrera, uno dei primi all'epoca a "fiutare" le potenzialità turistiche degli squali di False Bay, sentì di questa leggenda direttamente dagli interessati nei primi anni '80 e la ripeté nei suoi articoli e libri sull'argomento, contribuendone alla diffusione fuori dalla zona d'origine.

Come mi disse (ridacchiando) uno scozzese originario di Fort Augustus riguardo al celebre mostro di Loch Ness: "Certo che è vero! Porta i tuoi soldi e anche se non lo vedi potrai ammirare il luogo dove abita!". Come sempre nei luoghi ove si parla di leggende di creature incredibili, siano essi serpenti di mare, ominidi pelosi, spettri o squali giganteschi, i locali non vogliono deludere i forestieri dicendo che si tratta di leggende, invenzioni o spacconate di pescatori. Il denaro è sempre denaro, come diceva Vespasiano.
da Mauri
#5387
Ti ringrazio come sempre Mauro per la celerita' e la precisione delle tue risposte : Wink :

Ti dico la verita',io non sono cosi' convinto che la grandezza di uno squalo bianco sia limitata alle misure che conosciamo,anche perche' come dici giustamente tu,fare una valutazione in mare di un'animale del genere non e' semplice,pero' stando anche a quanto mi racconto' personalmente Valerie Taylor nel lontano 1997 (particolare che ricordai gia' nel "vecchio" forum) durante una mostra di squali a Roma,lei ed il marito durante un sovralluogo in elicottero nelle Azzorre ,seguirono per alcune miglia uno squalo bianco lungo all'incirca 32 piedi...che se non erro dovrebbe corrispondere a poco piu' di 9 metri e mezzo,cm piu' cm meno...ovviamente ci troveremmo di fronte ad un caso piu' unico che raro pero' sono dell'idea che quella delle dimensioni degli squali bianchi sia tutt'oggi una questione ancora aperta..perche' di leggende,si sa', se ne raccontano tante ma e' pur vero che di testimonianze di questo genere ce ne sono a migliaia in ogni parte del mondo,dando per scontato che il 99% sia frutto di errate valutazioni o di bufale,resta sempre quell'1% che potrebbe in un certo qual senso lasciare in sospeso la questione..
Cosa ne pensi?
Avatar utente
da Mauro
#5388
Lo squalo bianco "medio" è intorno ai 4 metri di lunghezza e pesa 5-7 quintali (le femmine sono più pesanti dei maschi). L'esemplare più grande confermato era lungo 6.1 metri ma le fonti hanno una notevole discrepanza nel peso, di oltre il 15%, che è ben più di un errore statisticamente insignificante e che, personalmente, mi fa dubitare anche sulla reale lunghezza di questo esemplare, preso per caso nelle reti di un peschereccio nell'Atlantico Settentrionale nel 1987.
Diciamo che in base ai dati realmente affidabili gli esemplari di maggiori dimensioni a noi noti siano lunghi 5.9 metri e con un peso intorno ai 15 quintali, ovvero sia una lunghezza superiore alla media del 47.5% ed un peso superiore alla media del 114%.
Per quanto queste variazioni possano sembrare esagerate sono perfettamente in linea con il range di tutti gli squali, indipendentemente da ordine e famiglia.
In sintesi io vedo poco a parte errori di misurazione e storie da pescatori negli squali bianchi di 9-10 metri e negli squali balena di 18-20 metri.

Detto questo, comunque, sappiamo ancora relativamente poco della fisiologia degli squali bianchi. Tanto per dire ancora è dibattuta l'età di raggiungimento della maturità sessuale, come pure la velocità di accrescimento dell'animale: solitamente si legge che lo squalo bianco cresca di 25cm all'anno ma mai si legge per quanti anni questo accrescimento vada avanti (se mai è corretto) e come rallenti coll'età: considerando che la lunghezza alla nascita è di 1.2 metri e che sono pesci che possono vivere oltre 70 anni... beh, i conti li lascio fare a voi.
da SteT
#5389
Però a ben pensarci un esemplare "esageratamente" grande potrebbe avere anche una spiegazione più che plausibile, ad esempio se soffrisse di qualche patologia genetica con effetti sulla crescita, come il gigantismo nell'uomo.
Avatar utente
da Mauro
#5390
SteT ha scritto:
13/10/2017, 13:36
Però a ben pensarci un esemplare "esageratamente" grande potrebbe avere anche una spiegazione più che plausibile, ad esempio se soffrisse di qualche patologia genetica con effetti sulla crescita, come il gigantismo nell'uomo.
Per quanto gigantismo e nanismo siano spesso invocati in criptozoologia come spiegazioni per alcuni casi, resta il fatto che come dici proprio tu sono patologie. Il gigantismo in particolar modo è nella stragrande maggioranza dei casi legato ad una lunga serie di problemi fisici che, nel caso di animali allo stato brado, non faciliterebbero di certo la sopravvivenza e la riproduzione.

Detto questo è appurato che le specie di condritti caratterizzate da comportamenti di forte predazione (quale appunto lo squalo bianco) tendono a crescere molto rapidamente nei primi anni di vita. Studi sullo squalo tigre (Galeocerdo cuvier) hanno evidenziato come i giovani, che alla nascita sono lunghi circa 50cm, raggiungano assai rapidamente (parliamo di 7-9 anni a seconda delle popolazioni e del sesso: i maschi crescono più rapidamente delle femmine) la lunghezza di 2.3m.
Arrivati a questa lunghezza le loro abitudini alimentari cambiano radicalmente. Se prima la loro dieta era costituita quasi esclusivamente da piccoli pesci e meduse, raggiunte queste dimensioni lo squalo tigre diventa molto rapidamente la "fogna" che è ben noto essere. Il ritmo di crescita inizia anche a rallentare e diviene ancora più lento una volta raggiunta la maturità sessuale.

Per quanto squali tigre e bianchi appartengano a due ordine non strettamente imparentati tra loro, i primi sono stati studiati molto più in dettaglio dei secondi, quindi lo si può prendere colle dovute cautele come guida fin quando e se mai) verranno effettuati studi al pari approfonditi.